Cioccolato all’arancia e pane di segale

Trovandomi in toscana (ma non essendo toscano) devo dire di essere rimasto un po’ deluso della qualità del pane toscano:
– insipido (più un bug che una feature);
– tende a diventare gomma o legno dopo pocheore dall’acquisto;
– dal sapore piuttosto piatto.

Inoltre preferisco di gran lunga il pane scuro a quello chiaro. Per pane scuro intendo quello realmente scuro non quello dietetico che si trova nel punto vendita pane (mi rifiuto di chiamare panificio luoghi doveil pane non viene prodotto ma solo smerciato).

Diretta  conseguenza di tutto ciò è stato l’utilizzo di una macchina per il pane – ho una Pricess Magnum ovvero Breadmaker XL – per farsi il pane a casa e la ricerca di farine diverse da quelle bianche e semola. Dopo un po’ di tempo le migliori sono risultate:
- confezione nera del Pane Nero della Molino Spadoni;
- confezione rossa del Bread Baking Mix della Landgut alla Lidl;
- confezioni gialle varie della Rivercote alla Lidl.

Delle ottime farine di legumi (ceci per esempio) o cereali diversi dal grano si trovano:
- da Myosotis;
- talvolta (e sono ottime) al mercato del sabato mattina della Coldiretti.

Ovunque però è quasi impossibile trovare della vera farina di segale per ottenere il sapore del pane tedesco, per il quale servono un impasto a base di segale e una buona quantità di cumino tedesco o Carvi o Kummel.
Nota che c’è molta confusione sul cumino tedesco (quello marorne scuro), il cumino indiano (quello verde) e il coriandolo che è tutt’altra cosa: nel dubbio chiedete il Carvi che qui a Pisa si può trovare al negozio L’Altra Roba o all’Asia Market.

Ieri però una sorpresa. Mi trovavo all’Ikea e tra i vari nuovi prodotti ho trovato un preparato per il pane a base di segale della Finax.

Non lo ho ancora provato ma sembra promettente anche se un po’  troppo industrialmente facile da preparare.

Chissà se ho davvero trovato un pane dal sapore adatto da abbinare come base a una sfoglia di cioccolato fondente all’arangia Perugina sciolta…

One Response to “Cioccolato all’arancia e pane di segale”

  1. Alma Łomża scrive:

    It’s excellent page, I was looking for something like this

Leave a Reply